Fotocamera digitale Sigma DP3 Quattro con ob. 50mm

DESCRIZIONE PRODOTTO:

Unico e senza pari tra i sensori d’immagine, il sensore d’immagine diretta Foveon è simile alla pellicola a colori tradizionale a strati multipli, capace di catturare tutte le informazioni trasmesse dalla luce visibile. Insieme alla tecnologia di elaborazione delle immagini, proprietaria Sigma, questo sensore offre una risoluzione incredibile, colori splendidi e una resa dell’immagine di un realismo mozzafiato, quasi in 3D. In altre parole: una qualità d’immagine incomparabile.

La “SIGMA dp3 Quattro” monta un obiettivo di alte prestazioni di focale 50mm F2.8 (equivalente al 75mm delle fotocamere reflex 35mm) ottimizzato per ottenere il massimo in fatto di nitidezza dal sensore della serie Quattro, anche alla massima apertura. L’obiettivo è dotato di funzionalità macro e questo rende la fotocamera perfetta per scattare fotografie a distanza ravvicinata. Quando si applica all’obiettivo la lente addizionale FT-1201 (venduta separatamente) si ottiene un ingrandimento di 1.2x.
Grazie alla disponibilità della “SIGMA dp3 Quattro” i fotografi hanno, ora, una fotocamera per ogni stile fotografico: “SIGMA dp1 Quattro” per la fotografia col grandangolare, “SIGMA dp2 Quattro” per la fotografia normale e “SIGMA dp3 Quattro per la fotografia col medio teleobiettivo a distanza ravvicinata. Ogni componente è ottimizzato per ottenere immagini di qualità: questa fotocamera è semplice, ma potente.
Per offrire immagini corpose, ricchissime di dettagli e colori, abbiamo ripensato e ottimizzato ogni elemento della fotocamera, tra cui il sensore ad altissima risoluzione, l'obiettivo ad altissime prestazioni, e ogni altro componente. Della prima generazione rimane la scelta di dotare la fotocamera di obiettivo fisso, in modo da offrire una qualità d’immagine di livello superiore. La dp è in grado di elaborare grandi volumi di dati immagine, proprio come una reflex di fascia alta. Forma, peso, progettazione e tutti gli altri elementi si fondono in un corpo macchina compatto che offre immagini di qualità eccezionale. Inoltre la dp offre ottima maneggevolezza e funzionamento semplice e intuitivo.
Grazie a queste caratteristiche il fotografo può concentrarsi completamente sulla ripresa della fotografia, sfruttando il potenziale della macchina fotografica per produrre immagini eccezionali. Nella vita di tutti i giorni, la serie dp permette ai fotografi di avere inaspettate opportunità per vivere un’emozione e godersi la fotografia e la propria espressività in nuovi modi.
E’ il risultato, apparentemente semplice ma estremamente potente, della filosofia fotografica Sigma. L’unico sistema fotografico al mondo a usare una tecnologia che separa i colori verticalmente Basato sul caratteristico assorbimento da parte del silicio della luce bianca, il sensore comprende tre strati di fotodiodi, ciascuno situato a una diversa profondità all'interno di uno strato di silicio e ognuno corrispondente ad un colore RGB. Oggi è l’unico sensore al mondo ad adottare questo sistema verticale di cattura dei tre colori primari RGB. Ciò lo rende anche il solo sensore a immagine diretta oggi esistente.

Il sensore d’immagine diretta Foveon cattura i colori “verticalmente”, registrando per ogni pixel tutte le caratteristiche di croma e intensità, ciò permette di ottenere immagini ricche di tonalità e gradazioni colore. Inoltre, non ha bisogno di un filtro passa-basso per correggere l’eventuale moiré, a differenza di altri sensori, che richiedono interpolazione dei dati per 'riempire' colori mancanti. I dati del sensore d’immagine diretta Foveon sono completi delle informazioni di luminanza e crominanza per ogni singolo pixel. Il nuovo sensore a immagine diretta Foveon X3 Quattro SIGMA dp3 Quattro utilizza il nuovo sensore a immagine diretta Foveon X3 (generazione: “Quattro”). La struttura di questo sensore offre un rapporto tra i pixel 1:1:4, nei vari strati a partire dal basso verso l’alto. Il sensore a immagine diretta Foveon X3 Quattro può catturare una vasta gamma di lunghezze d’onda della luce. Lo strato superiore cattura luminosità e informazioni sul colore, mentre gli ultimi due strati acquisiscono solo le informazioni sul colore. Lo strato superiore è dedicato alle informazioni su luminanza e crominanza, quello mediano e quello inferiore, grazie alla loro ampia superficie catturano tutte le informazioni colore.
Al momento dell’elaborazione dei dati, quelli relativi alla crominanza catturati dallo strato superiore sono anche applicati agli altri due strati. In questo modo ogni singolo pixel fornisce tutti i dati necessari: luminanza e crominanza. Secondo il principio della struttura a tre strati, in cui i colori sono divisi verticalmente, applicando i dati di luminosità catturati nello strato superiore agli strati sottostanti, si raggiunge alta risoluzione e alta velocità di elaborazione. Alta risoluzione equivalente a 39 megapixel In un sensore tradizionale i megapixel verdi veicolano l’informazione relativa alla risoluzione, ciò significa che l’informazione è solamente il 50% del totale dei pixel. Invece il sensore Quattro cattura, con tutto lo strato superiore, l’informazione sulla risoluzione. Riguardo a un sensore tradizionale cattura il doppio dell’informazione. La risoluzione di 19.4 megapixel dello strato superiore consente una risoluzione corrispondente a 39 megapixel di un sensore tradizionale. Processore TRUE III Le fotocamere della nuova serie dp adottano il nuovo processore TRUE III (Three-layer Responsive Ultimate Engine). Tale processore si è evoluto assieme al nostro sensore a immagine diretta Foveon e gode di tutte le capacità di elaborazione delle immagini che abbiamo sviluppato nel corso degli anni. Grazie a nuove ottimizzazioni è il processore ideale per lavorare i file ricchi d’informazioni generati dal sensore a immagine diretta Foveon X3 Quattro. Il nostro algoritmo proprietario ha reso possibile lavorare grandi volumi d’immagini molto rapidamente e senza perdita di qualità. Il risultato sono immagini fotografiche ad alta definizione, quasi in 3D, ricchissime di colori.

Obiettivo 50mm F2.8 di alte prestazioni
Nello schema ottico dell’obiettivo troviamo lenti in vetro ottico SLD (Special Low Dispersion) e una lente asferica in vetro ottico per ridurre al massimo ogni tipo di aberrazione ottica. La progettazione telecentrica dell’obiettivo migliora la qualità su tutto il campo dell’immagine e ottimizza i risultati del sensore nella riproduzione dei soggetti. L’obiettivo ha una distanza minima di messa a fuoco di 22.6cm e un rapporto d’ingrandimento di 1:3 che permette riprese macro. Corpo in magnesio La carrozzeria dell’apparecchio è realizzata in solida e leggera lega di magnesio. Con la sua solidità e resistenza il corpo macchina è molto affidabile e rappresenta uno strumento fotografico di qualità superiore. Menu di settaggio veloce Il Menu di Settaggio Veloce (QS) comprende le 8 funzioni più comuni, come la sensibilità ISO e il Bilanciamento del bianco, che possono essere visualizzate facilmente premendo il tasto QS. I settaggi possono essere variati all’istante agendo sul Selettore e sulle ghiere anteriore e posteriore. Ciò permette al fotografo di variare il menu secondo le proprie preferenze.

Auto Focus
La SIGMA dp3 Quattro offre la modalità di selezione a “9 punti” che permette di impostare uno qualsiasi dei 9 punti di messa a fuoco e anche la modalità “Movimento Libero” che consente di muoversi a piacere tra i vari punti. La modalità “AF a riconoscimento facciale” mette a fuoco il viso del soggetto rilevato dal sensore. C’è, poi, la modalità “AF limitato” che regola l’ambito dell’autofocus e la “Priorità AF al tempo” che permette una più veloce messa a fuoco escludendo il live view. Impostando la modalità “AF+MF” la messa a fuoco può essere regolata manualmente, dopo che è avvenuta la messa a fuoco automatica, ruotando l’anello di messa a fuoco. La SIGMA dp3 Quattro possiede un illuminatore AF ausiliario che permette una buona messa a fuoco anche in condizioni di scarsa luce ambiente.

Messa a fuoco
Manuale Se non si desidera la messa a fuoco automatica o il blocco della messa a fuoco, è possibile procedere alla messa a fuoco manuale. La messa a fuoco manuale avviene mediante l’anello di messa a fuoco, come nelle reflex. E’ anche possibile ingrandire una parte del monitor per effettuare una messa a fuoco di precisione. RAW 14-bit I dati RAW derivano dalle informazioni prodotte dal sensore Quattro. L’elaborazione dei dati, dal segnale analogico a quello digitale, avviene a 14-bit (16383 toni) per garantire un’eccellente gamma tonale e le più piccole sfumature di colore. Usando il programma SIGMA Photo Pro si possono creare immagini dalle tonalità uniche.

Conversione RAW on-camera
I file RAW (XF3) ripresi dalla SIGMA dp3 Quattro possono essere trasformati in JPEG direttamente in macchina, senza ricorrere a un PC. Direttamente nel monitor LCD dell’apparecchio possiamo correggere l’esposizione, fare il bilanciamento del bianco, operare con le modalità colore e cambiare il rapporto tra i lati del fotogramma.

Alta risoluzione con dimensioni Super Grandi a 39 megapixel
SIGMA dp3 Quattro offre la possibilità di scegliere tra dimensione d’immagine Piccola e Grande secondo l’utilizzo della fotografia. La dimensione Grande offre i risultati migliori, sia dal file RAW sia da quello JPEG; la dimensione Piccola permette di memorizzare un maggior numero d’immagini. E’ possibile memorizzare contemporaneamente lo stesso file sia in RAW sia in JPEG. Inoltre i file JPEG sono disponibili anche nel formato SUPER GRANDE, utile per stampare in grande formato, oppure in formato SUPER RIDOTTO, per caricamenti SNS o per rispondere a particolari esigenze del fotografo. Sequenze continue di 7 fotogrammi Il buffer molto capace permette di scattare, in Grande Formato RAW, sequenze continue di 7 fotogrammi. Grazie a una veloce trasmissione ed elaborazione dei dati, la SIGMA dp3 Quattro arriva a una cadenza di 3.7 fotogrammi per secondo. Inoltre, secondo i casi, è possibile arrivare a una cadenza di 4.5 fotogrammi al secondo con una sequenza continua di 12 scatti nel Formato Piccolo.

Proporzioni dell’immagine
Il formato d’immagine standard offre un rapporto tra i lati di 3:2. Tuttavia è possibile scegliere tra 6 diversi rapporti, compreso quello 1:1 e quello 21:9, uguale a quello degli schermi panoramici del cinema. E’ anche possibile scegliere il rapporto 7:6, simile a quello delle fotocamere 6x7. Le proporzioni dei file RAW possono essere cambiate mediante SIGMA Photo Pro. Livella elettronica L’apparecchio possiede una livella elettronica, utile in determinate immagini. Visualizza, durante lo scatto, l’asse orizzontale e verticale.

10 possibilità di bilanciamento del bianco
Oltre al bilanciamento del bianco Automatico, presente di default, che opera in maniera del tutto automatica, è disponibile anche il Bilanciamento Automatico a priorità di sorgente. Tale modalità permette all’apparecchio di bilanciare automaticamente i colori secondo la luce principale che illumina la scena. Ben 10 sono le possibilità offerte. Tra queste, anche quella di bilanciamento su un’immagine campione e di bilanciamento regolando direttamente la temperatura di colore secondo la scala Kelvin. Inoltre è possibile la regolazione fine di tutte le modalità di bilanciamento, per ottenere la massima precisione oppure per ottenere immagini creative con effetti filtro.

Altre Modalità Colore
La Modalità Colore regola il rendering e il contrasto dell’immagine per migliorare ciascuna fotografia. Nella dp3 Quattro, sono state aggiunte 4 modalità colore, compresa quella denominata “Cinema” che riduce la saturazione e mette in rilievo le ombre, per creare immagini dal sapore cinematografico e quella “Rosso Tramonto” che satura le tonalità rosse e drammatizza la scena, come fosse stata ripresa al tramonto. L’espressività artistica non è mai stata tanto facile.

Modalità Monocrome
Mediante l’Effetto Filtro il contrasto dell’immagine può essere cambiato, come se l’immagine fosse ripresa mediante i filtri colore del bianco e nero. Con l’Effetto Tonalità le tonalità dell’immagine possono essere variate a piacere tra il WARM (Tonalità calda), COLD (Tonalità fredda) e SEPIA (marroncino seppia), così da permettere al fotografo di creare più immagini diverse del medesimo soggetto.

Correzione della sovraesposizione
Le immagini “bruciate”, causate dalla sovraesposizione, possono essere corrette dopo la ripresa, con minima perdita di dettaglio, grazie alle informazioni veicolate dalla regolazione di ciascun pixel. Inoltre è possibile espandere la gamma dinamica mentre si lavorano i file RAW.

La sensibilità ISO regolata a gradini di 1/3
Si possono impostare sensibilità ISO che vanno da 100 ISO fino a 6400 ISO. Grazie alla possibilità di variare l’impostazione a gradini di 1/3 di EV si possono impostare sensibilità, ad esempio, di ISO 125 o ISO 160. Nella modalità ISO AUTO la fotocamera sceglie automaticamente gli ISO secondo l’illuminazione della scena e consente di sovraesporre o sottoesporre secondo il vostro stile fotografico.

Esclusivo programma Sigma Photo Pro
Il programma SIGMA Photo Pro permette di lavorare i file RAW senza difficoltà. Semplicemente muovendo a destra o sinistra un cursore, mentre si guarda l’immagine nello schermo, è possibile regolarne a piacimento i parametri. Con varie modalità il programma vi aiuta a ottenere le incredibili e stupefacenti tonalità per le quali il sensore Foveon X3 Quattro va famoso. In più il programma permette di ottenere immagini monocrome di grande effetto.

Card SD
SIGMA dp3 Quattro usa schede di memoria SD (SD, SDHC, SDXC compatibili) compatte e facilmente trasportabili. Grazie alla compatibilità con SDHC e lo standard UHS-I delle SDXC è possibile memorizzare velocemente un grande volume di dati.

Monitor LCD TFT a colori da 3.0 grande e luminoso
SIGMA dp3 Quattro adotta un monitor LCD TFT a colori da 3.0 pollici che assicura buona visibilità anche in pieno giorno. La risoluzione del LCD è di circa 920.000 pixel e permette agevolmente di controllare i dettagli dell’inquadratura così come la composizione.

Slitta a contatto caldo
SIGMA dp3 Quattro è dotata di una slitta porta accessori a “contatto caldo”, nella quale si possono inserire i flash esterni EF-140 S (accessorio) così come i flash della serie SD come il EF-610 DG Super (accessorio) e EF-610 DG ST (accessorio). Cavetto di scatto dedicato Il cavetto di scatto accessorio (CR-31) permette di far scattare l’otturatore semplicemente collegandolo alla porta USB. E’ utile quando si deve riprendere a distanza e anche quando si vuole evitare il micromosso durante le lunghe pose.

Paraluce dedicato
Il paraluce a baionetta dedicato (LH4-01) serve a eliminare la luce parassita. In più un allungamento può essere aggiunto per assicurare una migliore protezione.

Filtri
L’uso dei filtri dedicati come il POLARIZZATORE CIRCOLARE SIGMA WR PL aumenta le possibilità di ripresa. I filtri da 58mm sono venduti separatamente.

Info sul copyright
Al momento della scatto della fotografia è possibile memorizzare nei dati Exif le informazioni circa “Fotografo” e “Copyright”. Sia nel campo “Fotografo” sia in quello “Copyright” è possibile inserire fino a 48 caratteri. Le informazioni inserite si visualizzano nella schermata “Informazioni sul Copyright” e nella “Finestra Informazioni Immagine” di SIGMA Photo Pro e di altri software compatibili con i dati Exif.

Lente addizionale dedicata FT-1201 (da acquistare separatamente)
Quando s’inserisce la lente addizionale (da acquistare separatamente) sulla lente anteriore dell’obiettivo si ha un aumento della lunghezza focale dell’obiettivo pari a 1.2x (60mm/pari a 90 90mm del formato 35mm) senza che l’apertura massima di F2.8 diminuisca.

Il suo schema ottico è basato su 4 elementi in vetro ottico di altissima qualità riuniti in tre gruppi. Ciò offre una costante alta qualità e amplia le possibilità di ripresa dell’obiettivo.

Visore LVF-01 per LCD (da acquistare separatamente)
Applicato allo schermo LCD delle fotocamere dp Quattro, il visore per LCD elimina la luce esterna. Ingrandisce lo schermo LCD di 2.5 volte e permette al fotografo di controllare con maggiore precisione la messa a fuoco. Esclusivamente costruito per la serie Quattro possiede una lente di alta qualità dotata di rivestimento antiriflesso. Simile al mirino di una DSLR consente di impugnare la fotocamera con più stabilità. Riducendo i movimenti accidentali permette di osservare meglio i dettagli dell’immagine. Offre anche una regolazione diottrica da -2 a +1.

ASSISTENZA:

AD SERVICE  

Via Privata Liguria 3 

20090 FIZZONASCO DI PIEVE EMANUELE (MI)

Tel. 02 90723947



ULTERIORI INFORMAZIONI